http://aziendaagricola-macelleriabuccelladavide.com Mon, 23 Jul 2018 17:45:16 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.8 La nostra salute passa per la qualità dei prodotti /2016/02/19/la-nostra-salute-passa-per-la-qualita-dei-prodotti-articolo-scritto-dalla-dott-ssa-angela-giuliani-biologa-nutrizionista/ /2016/02/19/la-nostra-salute-passa-per-la-qualita-dei-prodotti-articolo-scritto-dalla-dott-ssa-angela-giuliani-biologa-nutrizionista/#respond Fri, 19 Feb 2016 13:12:19 +0000 /?p=908 ( Articolo scritto dalla Dott.ssa Angela Giuliani – Biologa Nutrizionista)

servizi_nutrizione_promozione_biodiversita_territorio

Avere una corretta alimentazione non è prestare attenzione alle calorie introdotte, la nostra salute passa per la qualità dei prodotti e arriva direttamente dalla terra. L’unione tra agricoltura, alimentazione e ambiente è imprescindibile. L’agricoltura produce prodotti alimentari che sono lo specchio delle tecniche agronomiche seguite, del rispetto del suolo e dei ritmi naturali. Gli alimenti pur con lo stesso nome sono diversi tra di loro e dovrebbero essere valutati e classificati non tanto per la loro macro composizione, ma in base al valore nutrizionale, alla ricchezza in micronutrienti, alla freschezza e integrità.

…

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

Stanchi di sentirsi some sort of disagio? Ti senti sottovalutato? Stanchi di provare disagio costante, ove possibile? Quindi e giunto il momento di cambiare la tua vita ourite ricominciare tutto nr zero. E ti consiglio di iniziare some sort of conoscere il nuovo on line casino australia, che lol tutto for each divertimento electronic denaro. Qui troverai cio che ti piace, cio che fa 1 profitto, ogni volta che ti sentirai piu sicuro at the not avrai paura di correre rischi e piazzare scommesse. United states il consiglio elizabeth inizia ora, smetti di dubitare, perche non c’e cosi tanto pace come sembra e devi usarlo fraud saggezza. Segui l’indirizzo elizabeth inizia any cambiare il tuo domani oggi. ]]>
/2016/02/19/la-nostra-salute-passa-per-la-qualita-dei-prodotti-articolo-scritto-dalla-dott-ssa-angela-giuliani-biologa-nutrizionista/feed/ 0
Expo 2015 /2016/02/18/expo-2015/ /2016/02/18/expo-2015/#respond Thu, 18 Feb 2016 12:20:29 +0000 /?p=849 L’albero della vita ! Expo2015
Giunti a destinazione !
Padiglione LOVE IT – L AUTENTICO MADE IN ITALY NEL MONDO

 

]]>
/2016/02/18/expo-2015/feed/ 0
MAGNALONGA 2015 /2015/06/30/magnalonga-2015/ /2015/06/30/magnalonga-2015/#respond Tue, 30 Jun 2015 12:51:46 +0000 /?p=804 La tanto attesa III Edizione della MAGNALONGA CERRATINESE 2015

8 km di canti e balli popolari tra le campagne del paese e zone limitrofe… soste mangerecce…Lo sdijuno, La stozz, mi pizzic lù vriscil…e la bonfirnit’!!!

 

L’Azienda Agricola Buccella Davide è lieta di aver gestito le tappe gastronomiche !!!

]]>
/2015/06/30/magnalonga-2015/feed/ 0
Cesti regalo! /2015/06/10/cesti-regalo/ /2015/06/10/cesti-regalo/#respond Wed, 10 Jun 2015 07:46:27 +0000 /?p=773 Sapevate che a richiesta realizziamo anche cesti regalo gustosissimi? Date un’occhiata…
]]>
/2015/06/10/cesti-regalo/feed/ 0
Tutto ciò che si avvicina alla Natura è più sano! /2015/05/26/tutto-cio-che-si-avvicina-alla-natura-e-piu-sano/ /2015/05/26/tutto-cio-che-si-avvicina-alla-natura-e-piu-sano/#respond Tue, 26 May 2015 08:13:46 +0000 /SITONUOVO/?p=66 uomo-vs-natura-1Nell’immagine immortalati due paesaggi diversi nella stessa mattinata di pioggia incessante)

Avete mai provato ad osservare oggettivamente tutto quello che succede durante la vostra giornata? Come se voi guardaste tutto ciò che avviene dal di fuori ? Questo potrebbe essere l’unico metodo per staccarsi dalla quotidianeità e giungere a conclusioni alle quali non si sarebbe mai arrivati .

L’Uomo da sempre ha cercato di “agevolare” la propria vita : abitazioni sicure, vetture chiuse e climatizzate, strade sicure, telefoni sempre connessi, internet sempre a portata di mano e quant’altro…Tutto questo dal punto di vista della comodità sembra assai funzionale ma, se ci soffermiamo un attimo ad osservare ogni singola “invenzione” dell’uomo, al contrario di tutto ciò che è regolato dalla Natura , ci accorgiamo che esistono paurose falle in un qualunque sistema creato dall’ Uomo .

Allontanandosi dalla propria forza regolatrice, l‘essere umano, non è in grado di mantenere funzionale un sistema indipendente.

Adesso, andando a considerare il settore di nostro interesse , possiamo dimostrare quanto i nostri metodi di allevamento , molto vicini alla naturale vita di un animale , possano conferire una crescita sana dell’animale stesso, di conseguenza, una carne genuina per l’alimentazione umana; un’ alimento che non compromette in alcun modo il normale benessere del nostro organismo , il quale viene stravolto e appesantito da tutte le sostanze chimiche utilizzate dalle industrie.

Nel momento in cui in allevamenti intensivi vogliono costringere la vita di animali in dei boxe di cemento, al chiuso , per un’alimentazione completa devono somministrargli mangimi che contengono sostanze derivate da processi industriali e chimici.

Un animale invece , nei nostri allevamenti, cresce liberamente in un ambiente aperto , come vuole la natura , e oltre ad una farina basilare ( mais e orzo) non necessita di additivi in quanto è libero di nutrirsi autonomamente di tutto ciò di cui il suo organismo ha bisogno.

uomo-vs-natura-2

]]>
/2015/05/26/tutto-cio-che-si-avvicina-alla-natura-e-piu-sano/feed/ 0
Miglioratori del pane /2015/05/26/miglioratori-del-pane/ /2015/05/26/miglioratori-del-pane/#respond Tue, 26 May 2015 08:13:06 +0000 /SITONUOVO/?p=64 MIGLIORATORI DEL PANE: ARGOMENTI SEMPRE POCO TRATTATIMiglioratori del panePer questo i miglioratori del pane continuano ad essere usati, sempre più diffusamente. Ma cosa sono ? Sono delle sostanze utilizzate nell’impasto del pane per conferire ad esso proprietà come ” la forza dell’impasto” ,”la tenuta” e la “lievitazione”, e non di certo la qualità.

Si utilizzano perloppiù per ovviare alle conseguenze negative nell’utilizzare farine di scarsissima qualità , abbassando così il costo di produzione senza preoccuparsi minimamente dei danni procurati alle persone che quotidianamente mangiano questo pane “rimpilzato” di ADDITIVI INDUSTRIALI.

Non è facile capire cosa contengano i miglioratori del pane, alcuni , enzimi; enzimi estratti dal pancreas del maiale. E questo è un bel problema se si segue una dieta vegetariana o vegana. Un prolema perchè non c’è nessuna etichetta che indichi la presenza di questi additivi e non è obbligatorio dichiararli. Ma anche chi non è vegetariano può provare un senso di ribrezzo al pensiero di mangiare enzimi pancreatici in mezzo al pane.

Risulta molto facile informarsi sui vari tipi commercializzati di miglioratori , basta fare una semplice ricerca su internet e compariranno migliaia di venditori con altrettante tipologie di prodotto.

Prodotti fatti di ingredienti misteriosi, altri nella descrizione non li menzionano neppure..

Faccio alcuni esempi:

“Miglioratore universale adatto a tutti i tipi di pane e prodotti da forno“che:

Migliora la qualità degli impasti, la loro “forza” e la tenuta in lievitazione
Rende gli impasti ben estensibili e facilmente lavorabili
Basso dosaggio di utilizzo, poichè è attivo anche a dosi molto basse
Conferisce sviluppo ottimale ai prodotti finiti
Mollica soffice e profumata con crosta sottile e croccante
Non contiene emulsionanti da dichiarare in etichetta
E’ di impiego universale e può essere utilizzato per tutti i tipi di pane e di prodotti lievitati da forno

“Miglioratore universale con lecitina per pane e prodotti da forno” che contiene lecitina, un emulsionante di origine vegetale dalle note proprietà positive.

Sapore ricco e gustoso
Contiene glutine, che conferisce stabilità e tolleranza di lievitazione agli impasti, che risultano anche più plastici e di facile lavorazione
Ottime prestazioni anche con le tecniche di lievitazione ritardata (fermalievitazione)

E infine i famigerati miglioratori enzimatici, più decine di altri miglioratori adatti ad ogni tipo di lievitazione, temperatura, impasto, farine usate.

Un’ampia scelta, ma in nessuno di questi casi c’è il minimo accenno agli ingredienti.

La lecitina di soia oltre a non essere di proprietà positive è un prodotto di provenienza industriale e molto probabilmente OGM.

Quindi nel pane oggi si può trovare enzimi pancreatici, soia ogm, sostanze antimicotiche, vari additivi chimici non meglio identificati, grassi idrogenati, e chissà cos’altro. Diversi studi hanno dimostrato che c’è una stretta relazione tra l’uso di additivi chimici e le allergie che sono in aumento esponenziale negli ultimi anni, così come la celiachia. .

Ecco perchè ricompensiamo la fiducia dei nostri clienti VIETANDO inequivocabilmente additivi industriali nella nostra produzione !!!!!!!!

 

]]>
/2015/05/26/miglioratori-del-pane/feed/ 0
“Pink Slime”, carne utilizzata nei fast food /2015/05/26/pink-slime-carne-utilizzata-nei-fast-food/ /2015/05/26/pink-slime-carne-utilizzata-nei-fast-food/#respond Tue, 26 May 2015 08:12:27 +0000 /SITONUOVO/?p=62

CARNE SEPARATA MECCANICAMENTE
ECCO COSA SI MANGIA NEI MIGLIORI FAST FOOD

pink slime
La “poltiglia rosa” o “pink slime” è un ingrediente comune delle nostre tavole. Chi non ha mai acquistato wurstel, cordon bleu, cotolette, o hamburger? E chi non ha mai mangiato in un fast food ?? Risulta molto facile imbattersi nella carne separata meccanicamente, vi spiego di cosa si tratta.

Una volta che si sono usati i tagli di carne più pregiati di un animale, quello che rimane viene pressato in appositi macchinari che sminuzzano e polverizzano anche ossa, tendini, tessuto nervoso e midollo, riducendo il tutto a una poltiglia rosa ,come se fosse dentifricio, irrorata di ammoniaca, condita con aromi artificiali e infine congelata. Ed ecco a voi la pink slime, largamente usata dall’industria alimentare per il suo basso costo e per la sua facilità di impiego.

Uno dei maggiori produttori di “melma rosa” è la Beef Product Inc,che vende il suo prelibato composto ai maggiori produttori di carne, come McDonald’s e Burger King.

Tutto regolare, visto che per il ministero dell’Agricoltura statunitense, la carne disinfettata con ammoniaca è commestibile per gli esseri umani.

Nell’industria della carne vengono usate anche altre sostanze chimiche come ipoclorito di calcio, usato nello sbiancamento e nella pulizia delle piscine; acido ipobromoso, dotato di proprietà germicide.

Sulle etichette deve essere citata, ma le aziende spesso cercano di farlo in modo poco evidente, attraverso caratteri tipografici microscopici, oppure impiegando asterischi a fianco della scritta “carne di pollo” che rimandano a zone remote della confezione. I produttori cercano in tutti i modi di camuffarne la presenza .

Ma quali rischi si corrono?

Mangiare carni, presentate come ” migliori carni italiane e di origine controllata “, per poi scoprire che sono prodotti  ricavati da scarti triturati e trattati con prodotti artificiali. .

La carne separata meccanicamente ha un rischio maggiore di sviluppare colonie batteriche. Più il processo di separazione avviene ad alta pressione, più le fibre muscolari vengono distrutte e questo porta ad un ambiente favorevole alla crescita di batteri. Inoltre l’origine della carne utilizzata, che proviene sicuramente da allevamenti intensivi, non può essere identificata in alcun modo.

Se poi si tratta di manzo separato meccanicamente c’è un rischio maggiore: quello di contrarre la BSE (morbo della mucca pazza).

Per ora in Europa sono vietati la produzione e il commercio di manzo separato meccanicamente, ma le norme a riguardo diventano ogni anno più permissive.

E’ sempre importante leggere le etichette, ma in linea generale sarebbe bene evitare i fast food e tutti questi prodotti confezionati: carne macinata, affettati, cotolette, bocconcini di pollo impanati, wurstel, cordon bleu, hamburger, rollé, polpette, bastoncini di pesce, pesce impanato (LA SEPARAZIONE MECCANICA SI UTILIZZA INFATTI ANCHE PER IL PESCE).

Anche se sono biologici, non vuol dire che siano sicuri. Infatti anche le marche bio utilizzano carne separata meccanicamente.

Evitate i prodotti confezionati. Scegliete carne italiana e biologica, acquistatela in una macelleria di fiducia e lasciate perdere i fast food.

Ed occhio sempre all’etichetta.

]]>
/2015/05/26/pink-slime-carne-utilizzata-nei-fast-food/feed/ 0
Cerratina BeerFest /2015/05/26/cerratina-beerfest/ /2015/05/26/cerratina-beerfest/#respond Tue, 26 May 2015 08:06:26 +0000 /SITONUOVO/?p=60 L’Azienda Agricola Buccella Davide è  lieta di aver partecipato all’evento Cerratina BeerFest in collaborazione con Cerratina Ovunque..!
* Cliccate su una delle immagini che seguono per ingrandirla
[See image gallery at aziendaagricola-macelleriabuccelladavide.com] ]]>
/2015/05/26/cerratina-beerfest/feed/ 0
Inaugurazione da Claudio /2015/05/26/inaugurazione-da-claudio/ /2015/05/26/inaugurazione-da-claudio/#comments Tue, 26 May 2015 08:05:34 +0000 /SITONUOVO/?p=58 Da Claudio si festeggia con antipasto di bignè ripieni e pizzapane farcita ; si prosegue con panini assortiti e Porchetta calda !!!
* Cliccate su una delle immagini che seguono per ingrandirla

[See image gallery at aziendaagricola-macelleriabuccelladavide.com]

]]>
/2015/05/26/inaugurazione-da-claudio/feed/ 1
Magnalonga Cerratina /2015/05/26/magnalonga-cerratina/ /2015/05/26/magnalonga-cerratina/#respond Tue, 26 May 2015 08:04:56 +0000 /SITONUOVO/?p=56 La camminata più lunga e appetitosa che abbiano mai fatto i nostri compaesani, tutti riuniti.
* Cliccate su una delle immagini che seguono per ingrandirla

[See image gallery at aziendaagricola-macelleriabuccelladavide.com]

]]>
/2015/05/26/magnalonga-cerratina/feed/ 0